M.AD. Le mappe degli adolescenti in AxTO

Posted on Posted in Attività sul territorio, Partecipare

“M.AD – Mappe ADolescenti x la riqualificAzione urbana” a cura del Piano Adolescenti dei Servizi Educativi della Città di Torino inserito all’intero del progetto AXTo, Azioni Per Le Periferie Torinesi.

https://axto.teencarto.it/

Il progetto ha come obiettivo il coinvolgimento nella vita pubblica degli adolescenti della città di Torino attraverso interventi di riqualificazione partecipata dello spazio urbano e l’acquisizione di competenze civiche per lo sviluppo di una cittadinanza consapevole a attiva.

Il percorso prevede tre fasi: analisi del territorio, progettazione partecipata, realizzazione fattuale del progetto sul territorio di riferimento.

L’Università degli Studi di Torino è stata chiamata per l’attuazione della prima fase.

Il Dipartimento di Culture Politiche e Società ha realizzato un percorso di educazione territoriale con una mappatura partecipata delle risorse e delle criticità del “territorio del quotidiano” per comprendere in che modo una Città deve (o dovrebbe) rispondere ai bisogni degli adolescenti.

L’intero percorso è stato restituito sulla piattaforma “TeenCarTo” del social network civico FirstLife, realizzata dal Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Torino. Utilizzare un social network civico ha permesso di portare nelle scuole una riflessione sullo sviluppo delle tecnologie civiche come strumento aperto di partecipazione e cittadinanza attiva e di supportare le istituzioni scolastiche in percorsi di web educazione per l’incremento delle competenze digitali degli studenti e delle studentesse.

PROPONENTE

Il progetto  “M.AD – Mappe ADolescenti x la riqualificAzione urbana”  è promosso dall’Assessorato all’Istruzione e alle Politiche Educative del Comune di Torino, nell’ambito del Piano Adolescenti.

PARTNER

Comune di Torino, Assessorato alle Politiche Educative.

Università di Torino, Dipartimento Culture Politica e Società.

Università di Torino, Dipartimento di Informatica.

A CHI SI RIVOLGE

Il progetto è rivolto alle classi di studenti e studentesse delle scuole secondarie di primo e secondo grado compresi tra i 14 e i 18 anni di età presenti nelle zone periferiche del progetto “AxTo Azioni per le periferie Torinesi”: Barriera di Milano, Vallette, Falchera, Pozzo Strada, Mirafiori, Nizza Millefonti.

Scuole coinvolte
Istituto Professionale Birago
I.T.T.S. Carlo Grassi – Torino
Gruppo “FalkLab” –Tavolo Sociale Giovanile-
Istituto professionale statale Albe Steiner
Liceo Artistico Cottini
Liceo artistico Regina Margherita

Obiettivi specifici

-Acquisizione di competenze digitali da parte degli adolescenti per favorire l’inclusione sociale attraverso l’utilizzo e l’analisi delle tecnologie ICT, dando particolare rilevanza ai Sistemi Informativi Geografici e all’utilizzo consapevole dei Social Network Civici.

-L’acquisizione di competenze civiche per lo sviluppo di una cittadinanza attiva consapevole e della partecipazione da parte di gruppi di adolescenti ai processi decisionali relativi alle trasformazioni della città, dai quali sono solitamente esclusi

-La produzione di nuova conoscenza riguardante le rappresentazioni e gli usi dello spazio urbano da parte degli adolescenti, a disposizione dei cittadini, della società civile e delle istituzioni, come base per decisioni future informate e consapevoli

Percorso

Il percorso ha previsto:

3 incontri della durata di c.a 2 ore per un totale di 6h
la compilazione di un questionario on line sulle rappresentazione e gli usi dello spazio di quartiere da parte di adolescenti.

Incontro 1
Lezione frontale sui concetti di crowdmapping, territorio, spazio-luogo, spazi pubblico, geografia urbana.
-Brainstorming per una riflessione sui bisogni specifici dell’età di riferimento a cui un territorio dovrebbe rispondere
-Laboratorio di mappatura partecipata

Incontro 2
-Uscita sul terreno per visitare le risorse e le criticità individuate dagli/dalle studenti/esse durante il primo incontro e integrate con le risorse pubbliche presenti sul territorio di riferimento
-Photoreportage dei luoghi visitati.

Incontro 3
-percorso di web educazione in riferimento ai Sistemi Informativi Geografici e all’utilizzo consapevole dei Social Network Civici.
-Mappatura partecipata sulla piattaforma TeenCarTo del social network civico FirstLife
Il progetto TeenCarTo è stato un’importante sperimentazione per l’avanzamento nello sviluppo di FirstLife sotto diversi aspetti.

Il primo step è stato la preparazione di una verticalizzazione di FirstLife, ovvero una versione della piattaforma con impostazioni ad hoc per TeenCarTO, definite in collaborazione tra il Dipartimento di Informatica e il Dipartimento Cultre Politiche e Società dell’Università di Torino.

Una scelta caratterizzante è stata quella di riservare la piattaforma esclusivamente agli adolescenti coinvolti nel progetto, per creare uno spazio virtuale protetto e di confronto effettivo tra coetanei che condividono la stessa scuola, vivono esperienze comuni a scala locale e hanno seguito lo stesso percorso formativo di avvio all’uso consapevole dello strumento.

Lo stile della cartografia di base visualizzata come interfaccia principale è stato scelto in modo tale da garantire la massima riconoscibilità degli elementi urbani, dalle strade alle maggiori aree verdi, dai principali monumenti ai servizi di rilevanza cittadina.

Le categorie dei luoghi sono state stabilite in modo da facilitare la classificazione dei punti di interesse sul territorio da parte degli adolescenti.

Il sistema di valutazione associato ai luoghi è stato sviluppato come un insieme di ulteriori due classi di categorie in cui l’utente sceglie un’opzione contestualmente all’operazione di creazione del punto sulla mappa comune. La valutazione dei luoghi corrisponde all’attribuire a ciascuno di essi il ruolo di risorsa o criticità per la città.

L’obiettivo di costruire una mappa della conoscenza territoriale degli adolescenti ha permesso di utilizzare in modo intensivo la piattaforma per l’inserimento di informazioni georeferenziate. In questo progetto il focus sono stati i luoghi, la loro descrizione dal punto di vista degli studenti.